FlyBack – La Time Machine (o le Shadow Copies) di Linux

4 commenti

Come avrete avuto modo di vedere (per chi legge il mio blog), una delle  caratteristiche che ritengo “salienti” di Windows Vista (o almeno della sua versione ultimate), è costituita dalle Shadow Copies, ovvero delle copie di files e cartelle, che in qualsiasi momento possono essere ripristinate, salvando così molto spesso il didietro del libero professionista di turno che si vede corrotto il suo progetto in Autocad, o per il nostalgico che si scopre cancellate dal suo bel  bimbo le foto del suo matrimonio.

Beh…forse non era proprio un professionista disperato questo….però rende bene l’idea 😀 .Ad ogni modo…

Una cosa del genere, esiste anche sul sistema Leopard (Apple), ed è costituita dalla Time Machine. Per chi fosse troppo pigro per aprire il link (me compreso), la Time Machine viene così definita:

Continua a leggere…

Annunci

Le shadow copies di Vista: a cosa servono e come si attivano?

8 commenti

Le Shadow Copies, come detto qualche tempo fa, sono delle copie di files “freezate” in un certo istante di tempo. Ma parliamone un attimino in maniera piu’ approfondita.

A differenza di MAC, (quindi Leopard, con la sua Time Machine), che necessita di un Hard Disk separato, Vista crea le copie di Backup sul FileSystem corrente. In questo modo non è necessario avere privilegi amministrativi per fare ripristinare un file che risiede nel nostro profilo utente.
Ciò che viene registrato, è solamente la “differenza” dal file precedente, e non tutto il file. Quindi se il file non cambia non verrà backuppato. In questo modo lo spazio occupato dalle vecchie copie è ridotto al minimo. Vista crea un punto di ripristino di tutti i file non appena completata l’installazione, e riserva a questo sistema il 15% dell’Hard Disk, in modo da garantire circa un mese di Backup.

Continua a leggere…