Non pensavo sarebbe mai successo, pur essendo un accanito sostenitore dell’open source. Ad ogni modo, il miracolo è stato compiuto da Lucid Lynx Beta 2.

Difatti da oggi il mio pc fisso di casa è passato definitivamente alla nuova distribuzione Canonicaliana. Questo ovviamente non vuol dire che abbandonerò Windows (quindi i felici possessori di windows potranno ancora gioie delle news e dei ragionamenti che in questo blog cercherò sempre di portare avanti con imparzialità), In quanto il portatile da lavoro purtroppo lo necessita. Ma quali sono i motivi che mi hanno spinto ad abbandonare definitivamente il windows casalingo in favore di ubuntu? ve li elenco in breve:

  1. Finalmente una interfaccia come si deve: molte critiche sono state fatte alla nuova “pelle di ubuntu”. Molti infatti hanno criticato l’accoppiata arancio-viola, ritenendola quantomeno azzardata. Dal mio punto di vista invece, rappresenta un’ottima potenzialità per rendere grande l’aspetto di questo OS, aspetto che potrà essere ulteriormente migliorato in Maverick Merkat (ops non lo sapevate? è il nome della prossima distro made in Canonical)

    ImagesTime.com - Free Images Hosting

    Notate infatti le barre di scorrimento che ora sono più arrotondate, l’effetto gradiente arancio scuro delle barre di caricamento, e tante altre piccole chicche che onestamente mi soddisfano la vista. Non sarà certo Mac, ma è sulla buona strada per divenire utilizzabile (e se sarà un clone visivo di Mac, poco mi importa, anzi!)

  2. Diamo fiducia ad Ubuntu. La distro, secondo la mia opinione modestissima, e’ ormai più che utilizzabile, salvo casi di non riconoscimento periferiche, per l’utilizzo quotidiano dell’utente medio. Quello che manca sono i giochi, ma se la diffusione di Ubuntu non aumenterà i giochi non ci saranno mai, di conseguenza….abbiamo un piccolo patrimonio? usiamolo.
  3. Ubuntu Software Center, che delizia. Il Software Center sta davvero prendendo sempre più piede nelle mie benevolenze. Difatti sono molto positivo nei confronti di questa scelta fatta da canonical, e già il vedere nella sezione software la scritta “partner di Canonical” mi induce a ben sperare che un giorno, così come per il music store, finalmente potremo acquistare i nostri giochi in tutta comodità🙂

    ImagesTime.com - Free Images Hosting

  4. Empathy e la multichat. Chicca tra le chicche, Empathy, il giovanissimo programma di chat predefinito, mi permette di collegarmi sia al mio account msn che facebook, tenendomi sempre aggiornato attraverso le comodissime notifiche di ubuntu.
  5. Ubuntu finalmente mi crea connessioni ad-hoc. Finalmente, anche avendo il pc fisso collegando a fastweb con hag ethernet, creando una connessione ad-hoc con la mia chiavetta d-link (croce e delizia di Karmic), il fisso resta collegato e CAPISCE (YAHOOOOOOOOOOOOO) che deve condividere la mia connessione internet con chi si collegherà in ad-hoc. Era da feisty che ci provavo, anche a colp del dannato terminale, ed ora con il comodissimo network manager, tutto funziona al primo colpo.
  6. Che fine ha fatto il mio spirito Kubuntiano ?. Ovviamente, con wubi nel portatile da lavoro😀
  7. Lucid conosce il mio Iphone. Avendo acquistato tempo fa un iphone, il mio maggior timore era la gestione dello stesso. Devo dire invece che lucid offre grandi garanzie il tal senso, potendo anche navigare con un semplice click nelle cartelle principali del mio melafonino e potendo sincronizzare tranquillamente la mia musica e poter scaricare le immagini.

    ImagesTime.com - Free Images Hosting

  8. UbuntuOne, che comodità. Il nuovo servizio Cloud di Ubuntu, UbuntuOne, funziona a meraviglia, e conto di utilizzare la funzione a pagamento per aumentare il mio storage. UbuntuOne sincronizza in automatico i pc con i quali mi collego (portatile, fisso e netbook) con facilità, permettendomi così di tenere semrpe aggiornati ppreferiti, note,contatti e files di mio interesse…e poi, chicca finale, il tutto comandato da una bella icona sul pannello superiore.
  9. Docky che passione. Lasciando stare le polemiche su Mono si – Mono no, devo dire che fino ad ora Docky è la prima dock degna di questo nome, ed eliminando il pannello inferiore, fa davvero fare la sua sporca figura alla lince. Il mio settaggio è quello di docky non in versione dock, bensì in versione pannello, che mi ricorda molto da vicino la dock di seve.
  10. It just….works!!!. A differenza delle altre versioni di ubuntu (dove sempre e comunque dovevo irrimediabilmente smanettare col terminale sperando che qualcosa andasse, ed irrimediabilmente quella cosa non andava), qua mi sembra di essere nel paradiso. Qualsiasi cosa sul pc viene riconosciuta correttamente (persino la mia d-link!!!!)

In definitiva, non posso fare altro che un plauso a canonical per questa piccola chicca, ora è tempo di stringere accordi con le software house e di iniziare accordi per gli OEM, e ne vedremo davvero delle belle (profetizzare un ubuntufonino? perchè no ?)

E voi, che ne pensate di Lucid? secondo voi Ubuntu può dirsi finalmente pronto per sbarcare sui desktop?