Finalmente stamane sono entrato in possesso dell’ultimo gioiello di casa Asus, il nuovo eeePC 1000H (colore bianco per i più pignoli). Devo dire che grande è stata la mia sorpresa di fronte a questo PC, che in parte come forme riprende il suo precedessore eeePC 900, sebbene più curato nelle forme e nei dettagli.

Per coloro che ancora non sapessero di cosa stiamo parlando (e sareste biricchini perchè vorrebbe dire che non seguite il mio blog🙂 ), dovete sapere che eeePC1000H ed MSI wind U100 appartengono alla fascia dei cosiddetti “netbook” PC, ovvero dei portatili (nel vero senso della parola) progettati con cura nei confronti del requisito portabilità. Se siete delle persone che amano supporti grafici notevoli e di ultimo grido, i netbook probabilmente non faranno per voi🙂


Con i due nuovi netbook alla mano (ripeto presi non per sfizio ma per lavoro), a dire il vero sono stato indeciso su quale portatile utilizzare quotidianamente. Come prima cosa, ho rasato i sistemi operativi di entrambi installandoci Vista (proprio perche’ sono bicurioso, ho formattato l’msi di ieri, come sottolineato da alcuni, per provare vista home premium su entrambi) versione home premium. dopo averli usati per un bel po, posso dire di essermi convinto sul quale sia il migliore (secondo me ovviamente)…volete saperlo? beh…leggete questo piccolo articoletto, non vi rovinero’ certo il finale🙂

Nelle righe che seguono ho cercato di fare un sunto dei pro/contro di ogni netbook, cercando ovviamente di restare il più  neutrale possibile. C’e’ da dire che l’eeePC in mio possesso mi è stato gentilmente fornito con batteria a 6 celle, mentre l’msi wind con batteria a 3 celle, di conseguenza un confronto di durata sarebbe a dir poco parziale ed inutile. Ma veniamo ai

VANTAGGI eeePC1000 H:

  • Touchpad. Il touchpad del piccolo asus, è un capolavoro di perfezione, ed il touchpad dell’msi non è minimamente paragonabile ad esso (troppo piccolo e poi….è un sentelic, ho detto tutto). Inoltre i bottoni del touchpad asus sono distinti e poi e’ multitouch, (a differenza di quello msi wind dove dovrete utilizzare il dito con piccoli tap negli angoli in alto e basso per poter scrollare le pagine).
  • Programma di gestione suono molto ma molto efficace
  • Microfoni di tipo stereo (mentre sono di tipo mono sul wind).
  • Migliore bilanciamento di peso a favore di asus. Se aprite lo schermo quasi sui 180 gradi, l’asus resta in equilibrio, il wind pare sbilanciarsi.
  • Leggermente più veloce del suo rivale durante il boot di vista (ovviamente vi parlo dei due notebook, con SOLO vista installato, senza altri programmi a parte i drivers), ma solo di pochi secondi.
  • Possibilità di overclock (ma pare che il bios 1.08 del wind risolverà questo vantaggio temporaneo del rivale).
  • Wireless di tipo N.
  • Possibilità di andare in risoluzione 800×600, 1024×600 e 1024×768 con la sola pressione del tasto funzione
  • Manuale di istruzioni incluso nella confezione (il wind lo ha in dvd).

ed ecco ora i

VANTAGGI MSI WIND:


  • Più leggero del suo rivale (ma badate, ha una batteria a 3 celle).
  • Mostra meno segni di ditate sul coperchio rispetto all’asus.
  • Touchpad più sensibile (nel 1000H molte volte ho dovuto premere abbastanza fortemente per dare il comando al puntatore).
  • Possibilità di upgrade della ram a 2 gb inserendo un semplice chip (se mandate mail alla MSI indicando che volete upgradare la ram, ed il vostro seriale del PC non invaliderete la garanzia).
  • L’hard Disk nel wind è molto più silenzioso.
  • Pare andare più fluidamente del suo rivale asus (ripeto con vista home premium).
  • Anche se per il touchpad bisogna effettuare il tapping, tale operazione richiede un dito, e non due come nell’eeePC (tale operazione a volte è anti-anatomica e quindi fastidiosa).
  • La qualità della card wireless pare migliore di quella dell’asus. con i due netbook a stessa distanza dalla fonte, l’msi segnava come qualità segnale “ottima”, mentre l’asus “buona”.
  • Leggermente più piccolo dell’Asus
  • Tastiera più comoda. Nell’asus pare di affondarci le dita.
  • Ventola al limite del silenzio assoluto (nell’asus a volte si sente eccome).
  • Schermo MOLTO più luminoso rispetto al rivale (e qua siamo su un altro pianeta proprio).

Ad ogni modo entrambi si sono dimostrati dei netbook molto superiori rispetto alle mie aspettative iniziali. Il mio consiglio finale? onestamente ho preferito l’msi Wind, e lo faccio uscire vincitore, soprattutto perchè il suo design e’ accattivante, pare più responsivo e soprattutto la tastiera è molto più comoda (sebbene il touchpad sia più piccolo, ma onestamente lo uso pochissimo, con 9 € ho comperato un micro mouse wireless che fa pienamente il suo dovere).


Raccomandato per:

  • I liberi professionisti (ingegneri, manager ecc..) che hanno bisogno come il pane di internet o di un pc in qualsiasi momento della loro vita.
  • I nerd che passano il tempo a smanettare, guardare filmati, creare programmi (Visual studio gira da Dio su entrambi, versione 2008 ovviamente)
  • Coloro che ritengono che un portatile per le loro esigenze quitidiane (leggere mail, navigare in internet, usare office) sia troppo costoso. Un netbook rappresenta una valida alternativa.
  • Coloro i quali hanno bisogno di un pc DAVVERO portatile (viaggi di affari, gite ecc..)

concludo ora con due foto di repertorio degli oggetti del desiderio di molti, e vi invito a leggermi, perchè a breve mi arriverà una sopresa (non ancora lanciato sul mercato)🙂

Un eeePC 1000H

Un MSI Wind

Un MSI Wind