“Si, l’ho fatto. Ho formattato. Mi dava troppi problemi. Tanti virus, programmi installati a caso che si accumulavano all’avvio. Fosse stato solo per quello. Ormai ci metteva cinque minuti ad avviare e i programmi crashavano a loro piacimento! Ora ho un sistema operativo pulito pulito. Mi basta solo prendere il dvd con i file di back-up(documenti,foto delle vacanze, mp3 vari e quei due film registrati alla recita della cuginetta). MA! Mamma il dvd che avevo messo lì vicino al telefono l’altro ieri?”

“Ah quello! Ieri abbiamo fatto pulizia in casa. Il Cd sembrava rovinato e l’ho buttato.Ti serviva?”

“COOOSA?” -.-‘

Si è una scena assurda. Può capitare a tutti però. Che cosa avreste fatto se vi foste trovati nella medesima situazione? Qualcuno avrebbe pianto😥 . Qualcuno si sarebbe infuriato >.< . Qualcuno non si sarebbe disperato né infuriato ma avrebbe preso in considerazione di installare due piccoli e semplici programmi rilasciati sotto GPL(General Public License) funzionanti in Dos, Sistemi operativi Linux, Microsoft e Mac. 🙂

Il primo è Photorec ; il secondo è Testdisk. In tutto 1,4 Mb.

Li posso scaricare da qui ed eseguirli(per win abbiamo un file .exe) o se sto usando ubuntu posso usare il Gestore Pacchetti Synaptic, cercare “testdisk” e installare il “bi-pacchetto”.

Ora mi trovo davanti ad un bivio. Quale usare dei due? Qual’è il compito di questi due piccoli tool? Semplice.

Photorec recupera nello specifico file persi da Hard Disk, Dvd, cd, memorie di fotocamere e ipod anche se formattati o danneggiati.

Testdisk recupera partizioni formattate e cancellate.

[Attenzione Non installate altri programmi o scrivete nuovi file sulla memoria da cui volete recuperare i dati. Rischiereste di sovrascrivere nuovi dati sopra a quelli che avete perso!!!]

Caso 1) Photorec.[Chi ha Windows non deve tener conto dei comandi da terminale propri di ubuntu ma deve solo eseguire il programma e seguire le istruzioni da dove finiscono le parentesi graffe]

{Apro il terminale e da root lancio photorec. (allargo bene la finestra per visualizzare il programma)}

Riesco a vedere il mio hdd. Do l’Invio su Proceed.

Ora definisco il tipo di partizione che ho sul mio hard disk. In caso di ubuntu o di windows scelgo Intel/Pc Partition.Invio.

Vedo le partizioni presenti. Vado su File Opt e scelgo l’estensione dei file che dovranno essere cercati e recuperati. Torno indietro e seleziono la partizione in cui dovrà essere effettuata la ricerca.Invio.

In caso di partizione formattata sceglierei la partizione D Empty Whole disk. In tal modo cercherò i file nell’intero disco. L’operazione potrebbe richiedere un po’ + di tempo a seconda della grandezza del campo di ricerca selezionato.

Seleziono (ad esempio) la partizione Ntfs e do invio. Nella schermata successiva indico in quale tipo di partizione i miei file perduti erano salvati. Analizzo l’intera partizione o solo lo spazio libero ed infine dichiaro in quale cartella salvare i file recuperati.Do l’invio e mi metto comodo a letto.[In caso di ricerca di molti file in un hdd di grandi dimensioni si consiglia di eseguire Photorec durante le ore notturne!!!Ci vorrà un bel po’ di tempo!]

Per una guida più esauriente sul programma Photorec andate sul Wiki apposito.

Caso2) Testdisk.

Testdisk è molto simile a Photorec. I primi passi sono uguali. Dopo aver dichiarato che la mia partizione è di tipo Intel, dovrò far analizzare [analyse] il disco alla ricerca della\e partizioni\e perdute. Diamo invio due volte e poi Y o N (se vogliamo far cercare anche eventuali partizioni di Win Vista). Il disco verrà analizzato dopo che avremo dato l’invio su Search [This can take few minutes!] ed infine avremo davanti agli occhi la lista con le partizioni della precedente configurazione del nostro computer.Diamo l’invio su Write per ripristinare le partizioni alla precedente configurazione e il gioco è fatto.

Mi raccomando usate questi programmi con la massima prudenza o rischierete di fare molti danni! Beh, io vi ho avvisati.😀