Il titolo, palesemente copiato da un post nel forum di ubuntu, chiede se allo stato attuale sia possibile passare ad intrepid. ricordandovi sempre che la intrepid, allo stato attuale è una pre-alfa, e come tale fortemente instabile e non consigliata per l’uso normale ,Vedremo che e’ possibile passarci con qualche click.

Come prima cosa, se siete già possessori (felici?) dell’airone, la prima cosa da fare e’ aggiornare i vostri repository, ovvero sostituire la parola hardy in intrepid del vostro sources.lst attraverso il semplicissimo comando dato da terminale

sudo sed -i s/hardy/intrepid/ /etc/apt/sources.list

In questo modo aggiornerete i vostry repository. A questo punto dal gestore aggiornamenti vi basterà lanciare l’avanzamento parziale, e dopo (un bel po aggiungo) di tempo avrete la vostra intrepid super aggiornata (un bene o un male?). Vi ricordo che intrepid Ibex vanterà una veste grafica completamente rinnovata (e già gli esperimenti in tal senso si vedono dagli ultimi aggiornamenti). In alternativa, se voleste installare intrepid da zero, allo stato attuale non sono state “confezionate” alfa live, ma troverete le versioni alternate sul sito 0-day di ubuntu:

http://cdimages.ubuntu.com/kubuntu/daily/current/

A voi la parola, personalmente la testo su macchina virtuale, ed a parte la grafica (ancora troppo prematura), mi pare sia piu’ fluida dell’airone, anche se il consumo RAM allo stato attualem i pare eccessivo (600 mb all’avvio).

p.s. per i più curiosi ecco una chicca, ovvero la grafica che mi compare su macchina virtuale della intrepida: