Girovagando per la rete, è possibile riscontrare molti pareri (negativi a dire il vero, piu’ che altro) sul nuovo OS made in redmond. Ora non so se tali critiche (mosse alcune da gente competente, altre mosse da “pappagalli” che non fanno altro che prendere per buono ogni notizia immondizia che trovano per la rete) siano del tutto fondate, ma voglio limitarmi a riflettere con voi di un solo argomento: Windows Vista e le sue versioni. Parto dal presupposto che PERSONALMENTE, ritengo il fatto di avere piu’ versioni di Windows una cosa positiva (in tal modo chiunque puo’ scegliere ed ACQUISTARE la versione che meglio si confa’ alle sue esigenze). Ogni portatile che viene acquistato attualmente, possiede in se una copia OEM (ovvero preinstallata, utilizzabile solo da quel pc) di vista home premium. A questo punto mi viene un dubbio: Microsoft ha definito Windows Vista Ultimate (ovvero la versione iper super mega completa di Windows Vista) come la versione definitiva, come l’unica esperienza, un WOW assurdo. Al di la dei puri slogan commerciali mi chiedo: Secondo voi la versione Ultimate di Vista ha davvero modo di esistere, oppure no? Parto da una comparativa tra le varie versioni, comparativa che potrete trovare sul sito microsoft stesso. Dando un’occhiata alle caratteristiche che distinguono la ultimate dalle altre versioni, spicca una feature, che personalmente ritengo fondamentale per qualsiasi uso professionale di un pc, ovvero le shadow copies…ma cosa sono in dettaglio? beh in parole povere le shadow copies sono copie di files e cartelle di sistema. Beh potreste dire voi “e che ce ne frega, si fa un backup regolare, dov’e’ sta novita’?” beh, vi rispondo io la novita’ c’e’. Supponete ad esempio di essere un ingegnere (ogni riferimento a me stesso e’ puramente voluto). State lavorando col vostro bel file di autocad da circa un mese, quando all’improvviso:

  • Vi rendere conto di aver fatto una grossa cazzata e di aver salvato il file con la grossa cazzata.
  • Un grosso salto di corrente vi fa perdere il file ( e qui partirebbero improperi che pure su marte si sentirebbero).
  • Per sbaglio vostro figlio di 5 anni cazzeggia senza il vostro permesso col vostro pc, facendo man bassa di ogni vostra copia del file.

In tal caso cosa fareste? se aveste XP nulla, potreste solo mettervi in ginocchio e piangere come bambini (in quanto vi ricordo che il ripristino di configurazione di windows XP non salva nulla riguardo i files presenti sul vostro HDD). Se invece siete fortunati (dipende dai punti di vista cari miei amici ubuntisti🙂 ) possessori di vista ultimate, potrete usare le shadow copies. Esse creano periodicamente copie dei files del vostro hdd, salvando pero’ non tutto il file, bensi le “differenze” tra le varie versioni dei files stessi, in differenti intervalli temporali. Se quindi nella vostra cartella chiamata “Lavori col sangue” perdeste il vostro bel file di autocad gia’ discusso, vi basterà cliccare col destro sulla cartella in questione, andare in “Ripristino versioni precedenti”…et voila’, vedrete le varie versioni del file in questione, con la possibilità di recuperarlo. Comodo no? personalmente ritengo di si, ma ovviamente, il tutto dipende da cio’ che ci fate col vostro pc. Ecco una schermata delle shadow copies in azione🙂

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

QuickPost Quickpost this image to Myspace, Digg, Facebook, and others!

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

QuickPost Quickpost this image to Myspace, Digg, Facebook, and others!